Sabato 8. Alle 17.30 presidio delle Donne in nero di Udine in via Mercato vecchio. Manifestazione contro la guerra a Monfalcone dalle 17.30 presso il palazzetto dello sport di viale Cosulch, comizio in piazza della repubblica. Alle 21 nel salone comunale di Castello di Annone (Asti) veglia con canti, poesie riflessioni e la partecipazione di don Andrea Gallo. Corteo di solidarietà a Torino con il centro sociale Askatasuna, contro la guerra e la repressione. Mentre a Rivalta alle 21 al centro culturale di via Mulini 1a a Orbassano don Luigi Ciotti parlerà di "Cessate il fuoco"; promuove l'asociazione "Abitare le città". Dalle 15 alle 19, dalle 21 alle 24 in piazzale Rimembranza a Crema concerto "Note di pace" con: Gurgana, Renault5, Astrali Neon Zuli, Marylin Phoenix, After Flowers, Silverstone, 90 Methodics, Hermann's Percussion school, Clivius, Real Politik, Krosmos... per far sì che la musica sia più forte del rumore delle bombe. Corteo a Rovereto alle 8.30 da largo Posta. Il collettivo Zapata di Gualdo Tadino organizza alle 21 una festa contro la guerra. Verrà D'Alema a Genova? comunque presidio a Palazzo Ducale alle 11, corteo alle 15 in piazza Verdi. Due giorni, sabato e domenica a Bologna al parco della manifattura tabacchi due giorni dedicata ai bambini "Abbasso la guerra": giochi, performance, maschere, animazioni, musica. Alle 15 a Pisa occupazione del ponte di Mezzo: studenti, lavoratori, artisti, giocolieri, musicisti, teatranti, appelli, discussione. Firenze: alle 16.30 corteo da piazza san Marco a piazza s.Annunziata. Marcia da Montecassino a Cassino del comitato per la pace di Frosinone; alle 14.30 raduno davanti all'abazia di Montecassino, alle 15.30 partenza per Cassino e arrivo in piazza De Gasperi alle 18. Marcia autoconvocata a Lucca alle 17 da piazza s.Michele fino al ponte di Monte san Quirico. Alle 19 catena umana contro la guerra a Napoli da piazza Capodichino all'ingresso militare dell'aeroporto, viale Maddalena.