Turismo di pace

Oggi appuntamento a Roma e Aviano.E una miriade di iniziative

E cco l'elenco delle principali iniziative che si terranno oggi e domani in molte città d'Italia, piccole e grandi, contro la guerra in Serbia e in Kosovo. Si chiude così la quarta settimana di guerra.

Oggi, sabato

Aosta. Rifondazione comunista sarà dalle 9 alle 19 in piazza della Repubblica con un presidio informativo contro la guerra.

Assisi. Dalle 9,30 alle 17,30 assemblea nazionale per la pace e i diritti umani nella Domus Pacis di piazza della Porziuncola, Santa Maria degli Angeli. Poi, da Santa Maria degli Angeli, fiaccolata per le strade del centro della città.

Aviano. Alle 15 concentramento in paese e poi ancora un corteo fino alla base Usaf, divenuta la vera piattaforma di questa guerra. Organizzano e aderiscono i Beati costruttori di pace, Assopace, Comitato Golfo, Prc, Leoncavallo e molti altri.

Bolzano. Un presidio alle 10,30 davanti alla sede Rai per protestare contro la cattiva informazione sulla guerra; Pax Christi organizza un incontro con Raniero La Valle alle 16, titolo "L'Italia ripudia la guerra".

Cervia. Appuntamento alle 17 in piazza Pascoli per una manifestazione.

Como. Nei supermercati di Como si potrà, fino al 24 aprile, aggiungere 5mila lire alla propria spesa da devolvere ai profughi kosovari: oraganizzano la Fondazione banco Alimentare e il Servizio Internazionale.

Falconara. I centri sociali del centro est propongono nel pomeriggio un'"ingerenza umanitaria" nell'aeroporto Sanzio.

Foggia. Presidio dalle 16 davanti alla base militare di Amendola.

Milano. Il no alla guerra si dice anche con la musica. L'iniziativa viene da Radio Popolare che oggi trasmetterà dalle 14,30 il concerto per la pace. Qualche nome: Enrico Ruggeri, Alberto dei "Modena City Ramblers", Daniele Sepe, Raiss degli "Almamegretta" ed altri ancora racconteranno le proprie sensazioni di questi giorni di guerra e suggeriranno una canzone da inserire nella scaletta del concerto. Sempre a Milano, nel pomeriggio di oggi, manifestazioni e presidi in vari quartieri: ad organizzare varie sigle tra cui Prc, Umanisti e associazioni pacifiste. Alle 16 volantinaggio alla Fiera di Senigallia. Presso la Tenda della Pace in largo Cairoli alle 16 animazione per bambini, alle 18 assemblea, alle 19 cena, alle 21 concerto.

Piacenza. Alle 17 manifestazione in piazza Cavalli.

Pistoia. Alle 10,30 un presidio musicale al Globo.

Rimini. Davanti all'arco di Augusto manifestazione e poi presidio alle 10 davanti alla base militare di Miramare.

Roma. Corteo nazionale promosso dalla Confederazione dei Cobas, partenza alle 15 da piazza Esedra e conclusione in piazza SS Apostoli. Hanno aderito numerosissime associazioni e centri sociali di tutta Italia.

San Damiano (Pc). Alle 15 manifestazione davanti alla base Nato da cui partono i famigerati Tornado.

Scordia. Un corteo parte alle 18 da via Principessa di Piemonte.

Domani, domenica

Arcore. Un'assemblea contro la guerra alle 21 presso il circolo Arci Blob.

Aviano. Un concerto per la pace dalle 16 alle 22 di fronte alla base Usaf, organizza l'associazione Rototom.

Torino. I migliori musicisti folk-jazz-blues della città per un concerto alle 16 al Café Neruda in via Giachino.

Verona. Azione nonviolenta propone un seminario nazionale su "Prevenire i conflitti, cosa possiamo fare?", dalle 10 alle 14 in via del Carroccio.